Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘velinari’

11193339_10205405917738690_3890508038163157504_nIl segnale è forte, chiaro, inequivocabile e per ora pacifico: il Paese è stanco di incompetenti e cialtroni. Renzi è avvisato e con lui i velinari prezzolati e i nostalgici della Diaz. Da qui si comincia, dalle piazze delle città italiane in mano a scioperanti disarmati e pacifici.
La signora Renzi se ne faccia una ragione. Non ha potuto scioperare perché il marito glielo ha proibito? E’ andata a scuola perché la vergognosa riforma le piace? Bene. Si è trovata sola in compagnia del preside.
Piaccia o no al partito dei nominati, alle facce toste che parlano di merito dopo aver scippato un posto in Parlamento, il governo e il PD escono da questo scontro con le ossa rotte.
La gente ha vinto la prova di forza pacifica. Per il governo è un’occasione irripetibile. Ci pensino bene lorsignori e mollino la presa, prima che diventiamo tutti partigiani: giù le mani dalla scuola, giù le mani dalla Costituzione, giù le mani dal lavoro e dai lavoratori, giù le mani dai diritti che sono costati lacrime e sangue. O se ne andranno via ora con le buone maniere, o la gente li accompagnerà alla porta a calci nel culo. Altro che finti o autentici black bloc.

Read Full Post »

Via Fracchia, 24 marzo 1980  completa i ricordi degli smemorati. Si fa tanto parlare di Carlo Alberto Dalla Chiesa, ma c’è chi, a sentirlo nominare, pensa soprattutto a un corridoio stretto e a verità mai dette.
Quando sento parlare di Carlo Alberto Dalla Chiesa penso a 4 cadaveri in fila”, scrive Baruda. “Giustiziati”.
Storia della repubblica, anche questa, ma si sa: ai giovani danno da studiare l’antico libriccino con le sacre vite dei santi, il “Martirologio Romano secondo la nuova forma del calendario e la verità dell’ecclesiastica historia, aggiunto di tutti i nuovi canonizati fino al presente giorno”.
Storia della repubblica, ci dicono, con le sue date, i suoi riti e le sue ricorrenze, ma lo sanno bene: ci sono capitoli che mancano, pagine e pagine che non sono state mai scritte.
Storia della repubblica, vorrebbero farci credere, firmando i loro capolavori, come se non sapessimo che nelle accademie fiutano il vento del potere e le carriere sono riservate ai chierici specializzati nell’agiografia.
Fate come credete, prendetela come vi pare, però sia ben chiaro, storici di corte e velinari travestiti da giornalisti: non venite a farci la lezione ogni volta che c’è un anniversario. All’amo, noi, non abbocchiamo, e lo sappiamo bene, l’abbiamo imparato: la vostra legalità è un maledetto imbroglio, scientificamente pensato e studiato apposta per soffocare la giustizia sociale.

Read Full Post »