Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Pére Lachaise’

Un balzo verso l’alto,
un saliscendi, un salto,
il cielo azzurro, il verde della terra,
il gioco dei ricordi ed ecco, atterra
questo uccello veloce
come dal cielo divino una croce.
Orly nella penombra è già un incanto:
tutto è uguale, però manco da tanto
e l’orlybus che aspetta
non sente la mia fretta.
Va, ti prego, va veloce stasera
tra belle soffitte d’ardesia nera,
va di corsa, supera il Montsouris
e lasciami a Denfert se ancora è lì.
Parigi dopo un anno:
è svanito ogni affanno,
la piazza è uguale, no, non è cambiata,
e ci sei, t’ho trovata.
Finalmente, mi dici,
e voliamo felici.
Piove a Menilmontant, ma tu hai l’ombrello
e a Parigi di sera tutto è bello,
anche se al Pére Lachaise, ghiacciata,
dei sans papiers la fila è disperata
e, mentre stringi felice il tuo amore,
solo, nel gelo, un clochard se ne muore.
Non sei pazzo se piangi sorridendo:
siamo felici, ma stiamo piangendo.
Si vive così, d’amore e dolore.
A chi nasce e a chi muore,
gente d’un tempo atroce,
diamo la stessa voce.
Va, ti prego, va veloce stasera,
tra belle soffitte d’ardesia nera.
Ho solo voglia d’un fuoco e d’un tetto.
E’ a Denfert che l’aspetto.

Read Full Post »