Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Ikea’

L’idea l’hanno avuto i ragazzi del ME*TI che sono veramente eccezionali. Non a caso la tessera number one ha l’onore di averla un vecchio come me. Già ne parla Radio Città del Capo e la pagina internet del “manifesto del cambiamento” di Ikea è ormai piena zeppa di commenti di protesta contro il comportamento della multinazionale dell’arredamento posta a Piacenza di fronte alle proteste dei lavoratori. Partita da ieri con il consiglio “non sfruttare i lavoratori”, l’idea si va diffondendo a macchia d’olio sui social network e monopolizza l’hashtag spazioalcambiamento su twitter. Signori che leggete, date una mano. Io ho scritto il mio messaggio: “Ikea torna a studiare, qui da noi gli operai l’hanno imparato, l’obbedienza non è una virtù, ma la più subdola delle tentazioni“. Mi piace particolarmente perché questo è Don Milani, un rivoluzionario con la tonaca! Per chiunque c’è libero un poligono che attende una frase di protesta. Tutto è iniziate col rifiuto del consorzio Cgs, che lavora per Ikea, di reintegrare 12 operai iscritti al SinCobas che avevano contestato le diversità di trattamento tra gli operai. Di fronte ai blocchi del magazzino, la polizia è intervenuta con inaccettabile violenza  e Ikea, non contenta, ha avviato la procedura di cassaintegrazione per 107 dei suoi lavoratori. Un’azione temporanea, racconta la multinazionale, che venerdì 9 novembre ha scelto di incontrare i sindacati. Quelli confederali, s’intende, perché coi sindacati di base non si tratta. Ecco un esempio della celebrata socialdemocrazia scandinava…

Read Full Post »