Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Elham Sheikh’

Il Coronavirus uccide soprattutto gli anziani; qualche volta, però, ammazza purtroppo anche persone giovani e senza problemi di salute. Non sappiamo se dipenda da problemi genetici o dalla carica virale che causa l’infezione, ma dall’inizio di questa seconda ondata pandemica sono morti 72 uomini e 37 donne con età compresa tra 0 e 39 anni. E sono dati di certo approssimati per difetto.
Non sono invulnerabili nemmeno gli atleti. Si finge di non saperlo, ma In Iran Elham Sheikh, professionista e componente della nazionale iraniana di fusal, una sorta di calcetto giocato su campi in terra battuta da squadre di cinque giocatori, è morta di Coronavirus a 23 anni.
Vulnerabili e quindi, come tutti noi, possibili “portatori più o meno sani”, contagiosi o eventuali vittime dovrebbero essere considerati tutti coloro che vivono di calcio., ma le cose non stanno così.
Fuori dalla legge, infatti, mondo privilegiato e pericoloso con licenza di uccidere, gli uomini del calcio, a partire dai milionari che si esibiscono in mutande su prati verdi, possono fare ciò che vogliono: per loro, figli di un padreterno particolarmente potente, non conta il divieto di assembramento – in campo si affollano, si abbracciano e si strattonano – non valgono le disposizioni delle ASL per i contagiati, né i confini segnati dalle zone rosse.
Gli uomini del calcio si autogovernano. Lo fanno in maniera camorristica e siamo al punto che una squadra bloccata dall’ASL di competenza, non ha scelta: o commette un reato penale o subisce ignobili punizioni dal clan che dirige la baracca dei milionari. Sarebbero affari loro e di quei tifosi che ancora credono si tratti di uno sport, se la faccenda non ci costringesse a riflettere sulle condizioni comatose in cui versa la politica nel nostro Paese. Se, per intenderci, il modo in cui vive il mondo del calcio non fosse la prova provata che qui da noi Governo e Istituzioni non contano nulla. Comandano i più ricchi e i più prepotenti.

classifiche


Read Full Post »