Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Case del popolo’

Berta___Casetta_del_Popolo_1-1«Potere al Popolo» sa bene che negli anni del fascismo storico, quando si assaltava una «Casa del Popolo», i fascisti manganellavano e i carabinieri, che assistevano imperturbabili alle violenze squadriste, si lanciavano sui lavoratori inermi pronti a perquisirli.
E’ vero, talora qualche milite dell’Arma difese un lavoratore aggredito, ma ebbe la sorte segnata: «era immediatamente traslocato il giorno dopo d’ordine dei fasci», riferiscono oggi gli Atti Parlamentari.
Partiti e giornali «moderati», come sostenne a viso aperto Giacomo Matteotti, finché i fascisti non l’ammazzarono, assistevano allo scempio senza parlare. In quegli anni però, quale che ne fosse la tendenza, gli uomini e la stampa della sinistra reagivano assieme e nessuno vi fu che, colpito, poté mai lamentarsi per la mancanza di solidarietà.
Oggi le «Case del Popolo» sono assalite direttamente dal Ministro dell’Interno o dai governi degli enti locali guidati dal PD, complici i 5 Stelle. I carabinieri eseguono gli ordini che ricevono e ciò che procura il vomito è il silenzio dei traditori vestiti di rosso. Né LEU, entrato senza esitare nel Governo che scioglie le «Case del Popolo», né Rifondazione, che briga per entrarci, si lasciano sfuggire una parola di solidarietà e condanna.
Zingaretti non tema: nessuno ha mai creduto che la scissione di Renzi avrebbe trasformato il PD nel partito di «Bella Ciao». Tutto quanto c’è di sinistra oggi nel nostro Paese fa capo a «Potere al Popolo», a cominciare dalle «Case del Popolo disciolte», per timore che il movimento continui a crescere : quella di Catania, di Padova e di Palermo. Bisogna riconoscerlo e denunciare il crimine: oggi Matteotti non avrebbe di fronte i neri, ma le marionette rosse del neoliberismo.

classifiche
 

Read Full Post »